Boccia a Salvini, non chiediamo favori

ROMA, 02 APR – “Noi chiediamo incontri non favori, non sono andato a chiedere favori per mio fratello, chiediamo solo incontri per fare proposte”, dice il leader degli industriali Vincenzo Boccia, commentando le parole del vicepremier Matteo Salvini su Confindustria (“ci attacca poi chiede incontri”). “Abbiamo una ipotesi sulla formazione dei migranti presenti in Italia in logica di tutorship da parte delle imprese e anche l’idea di partnenariati industriali che possano aiutare le microimprese del futuro.

L’ho fatta qui la proposta cosi evito anche di fare incontri”

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer