Economia

Bollette, cuneo e pensioni: governo vara oggi provvedimento da 14,3 mld

This content has been archived. It may no longer be relevant

di Giuseppe Fonte

ROMA (Reuters) – Approda oggi in consiglio dei Ministri il nuovo pacchetto di aiuti del valore di piu o meno 14,3 miliardi di euro per aiutare imprese e famiglie a fronteggiare l’aumento dei prezzi di luce e gas.

Il governo dovrebbe riunirsi nel pomeriggio, indicativamente alle 15,00, cosi da dare ai tecnici il tempo sufficiente di chiudere l’intero strutturato, riferiscono fonti governative.

Verosimilmente l’ultimo atto di rilievo del governo guidato da Mario Draghi, il provvedimento si somma ai circa 33 miliardi stanziati da inizio anno per contenere l’ondata inflativa innescata dai costi dell’energia.

Una prima bozza vista da Reuters mostra che i capitoli del provvedimento direttamente collegati all’energia valgono quasi 8 miliardi nel complesso.

Le principali misure includono il rafforzamento del bonus sociale per luce e gas e l’estensione al 4º trimestre dell’Iva al 5% sul gas dello stop agli oneri di sistema.

Il bonus di 200 euro pagato a luglio agli italiani con medio e basso reddito sarà esteso a ottobre ai impiegati che ne sono rimasti finora esclusi, mentre il taglio delle accise sui carburanti rimane in vigore fino al 20 settembre anziché fino al 21 agosto.

Tra le novità dell’ultimo momento, spunta una misura nella bozza che sospende fino a ottobre l’efficacia di ogni eventuale clausola contrattuale tale da permettere modifiche unilaterali ai contratti di elettricità e gas.

Con un gettito fiscale ben oltre le attese, il nuovo provvedimento va via da inalterato l’indebitamento netto, fissato al 5,6% del Prodotto interno lordo (PIL) quest’anno.

Stando alla bozza, circa 1,6 miliardi di euro tra 2022 e 2023 andranno a ridurre nella seconda metà di quest’anno il cuneo fiscale che grava sui impiegati con redditi fino a 35.000 euro (il taglio sale di un punto percentuale all’1,8% in confronto a quanto previsto dall’ultima manovra).

Altri 2,4 miliardi circa serviranno ad anticipare al 4º trimestre di quest’anno la rivalutazione del 2% delle pensioni prevista per il 2023.

(Tradotto da Romolo Tosiani, editing Stefano Bernabei)

Bollette, cuneo e pensioni: governo vara oggi provvedimento da 14,3 mld

Bollette cuneo pensioni


FIMA2632#

Show More