Borsa: Asia guarda a trattativa Cina-Usa

Le Borse asiatiche contrastate dopo il nuovo round negoziale di Washington sul commercio tra Usa e Cina che ha segnato passi in avanti nelle trattative

Il Nikkei giapponese ha chiuso quasi piatto (+0,07%), influenzato dai risultati negativi di società come Nomura e Nintendo, mentre la divisa nipponica si è rafforzata a 108,80 sul dollaro, e a 124,50 sull’euro.

Negativa anche Hong Kong, con l’Hang Seng ancora aperto che perde lo 0,2%.

Positive invece le altre piazze cinesi: Shanghai (+1,3%), Shenzhen (+2,77%).

A cavallo della parità il Kospi coreano (-0,06%), mentre viaggia in rialzo Mumbai (+1%).

I futures sull’Europa sono per lo più positivi.

Gli occhi dei mercati sono puntati su alcuni dati macroeconomici che saranno diffusi oggi: l’inflazione dell’Eurozona, la disoccupazione negli Usa, oltre all’indice Ism della manifattura statunitense e quello sulla fiducia della Università del Michigan

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer