Dow Jones

BORSA: commento di chiusura



Inizio di settimana cauto per il listino milanese, con il Ftse Mib che ha chiuso la seduta con un -0,04% a 25.351 punti, in linea con le principali piazze europee, consolidando i guadagni degli ultimi mesi.

Il focus del mercato oggi e’ stato sui dati macro e sulle trimestrali, mentre sullo sfondo restano i timori legati all’impatto della variante Delta sulla ripresa dell’economia.

Nel dettaglio, l’indice Pmi manifatturiero dell’Eurozona definitivo di luglio, elaborato da Ihs Markit, si è attestato a 62,8 punti, in calo dai 63,4 punti di giugno, al di sopra della lettura preliminare e del consenso degli economisti contattati dal Wall Street Journal, entrambi a 62,6 punti.

Quanto all’Italia in particolare l’indice Pmi manifatturiero si è attestato a 60,3 punti, in calo dai 62,2 di giugno, al di sotto del consenso a 61,5 punti.

Nel frattempo Wall Street prosegue la seduta sopra la parità (Dow Jones +0,28%), dopo che il Pmi manifatturiero Usa, nella lettura definitiva di luglio, si è attestato a 63,4 punti, al di sopra sia del dato di giugno a quota 62,1 che della lettura preliminare a 63,1 punti.

L’indice Ism non manifatturiero invece si è attestato a 59,5 punti a luglio, in calo rispetto ai 60,6 di giugno, deludendo il consenso degli economisti a 60,5 punti.

A piazza Affari in deciso rialzo Diasorin (+3,10%) e Tim (+1,67%). Bene i titoli del risparmio gestito tra cui Azimut H. (+1,93%), Anima H. (+2,60%) e B.Mediolanum (+0,24%).

Tra gli industriali da segnalare Ferrari (-1,88%) dopo i conti del primo semestre. In progresso invece Leonardo Spa (+2,29%), Stm (+1,56%), Stellantis (+1,11%) e Cnh I. (+1,03%).

Forti guadagni per Saras (+5,90%) che ha chiuso il secondo trimestre con una perdita netta comparabile di 23,8 milioni, in miglioramento rispetto al rosso di 41,1 milioni dell’analogo periodo dello scorso anno.

Segue Fincantieri (+4,3% a 0,75 euro) promossa da Kepler Cheuvreux da hold a buy, con prezzo obiettivo a 0,85 euro.

In rally anche Rcs (+6%), complice la promozione ad accumulate da parte di Banca Akros.

Sull’Aim infine ha brillato Maps (+7,35%) dopo che la societa’ ha perfezionato l’acquisizione del 100% del capitale sociale di Iasi.

cm

(END) Dow Jones Newswires

August 02, 2021 11:54 ET (15:54 GMT)

Segnali:

Piazza Affari, chiusura in rosso frazionale per il FTSEMib
Prese di beneficio a Piazza Affari, con il principale paniere del mercato italiano che ha comunque registrato un minimo ...
Cereali Chicago: commento di chiusura di mercoledi' 29 dicembre
(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - New York, 30 dic - Ieri, seduta in gran parte positiva al Cbot di Chicago, con gli investitori che guardano con un certo ottimismo alle piogge che nel weekend dovrebbe ...
Cereali Chicago: commento di chiusura di martedi' 28 dicembre
(Il Sole 24 Ore Radiocor Plus) - New York, 29 dic - Ieri, seduta in gran parte in calo al Cbot di Chicago, con le condizioni meteo a dettare l'andamento delle quotazioni. Persistono le condizioni di s ...
Tecnologici ko in Borsa. A Wall Street affondano Amazon e Tesla
Amazon è arrivato in giornata a perdere quasi il 7% e brucia capitalizzazione di mercato per oltre 39 miliardi di dollari. Alla chiusura di ... di riferimento della Borsa americana.
La Juventus scivola in Borsa: il titolo apre a -6%
Juventus apertura Borsa, il titolo del club bianconero ha fatto registrare un calo del 6% in apertura. Sullo sfondo le ...
Finanza.tech: ammessa alle negoziazioni su Euronext Growth Milan
Finanza.tech ha reso noto di avere ricevuto da Borsa Italiana il provvedimento ... italiani ed esteri. "La chiusura con successo del bookbuilding e l’ammissione alle negoziazioni di Finanza.tech è un ...
Ipo Finanza.tech: ammessa a negoziazioni su Euronext Growth Milan, debutto atteso il 29/12
Finanza.tech si prepara a sbarcare a Piazza Affari. La società campana, attiva nel settore fintech dal 2012, ha annunciato di avere ricevuto da Borsa Italiana il provvedimento di ammissione alle negoz ...
Cronistoria dell'India in un 2021 a più velocità
Il viaggio dell'economia dell'India nel 2021 è stato a più velocità. Ripercorriamo le principali tappe con gli esperti di UTI ...
Salva l’ex Borsa di via Boccaccio
Dopo decenni di degrado e di impalcature anticrollo, e poi la chiusura definitiva nel 2011 ... il progetto di recupero e restauro dell’ex Borsa di via Boccaccio - lo storico edificio risalente ...

BAG: closing comment

A cautious start to the week for the Milanese market, with the Ftse Mib closing the session with a -0.04% at 25,351 points, in line with the main European markets, consolidating the gains of recent months.

The focus of the market today was on macro and quarterly data, while fears related to the impact of the Delta variant on the economic recovery remain in the background.

In detail, the final Eurozone manufacturing PMI index for July, prepared by Ihs Markit, stood at 62.8 points, down from 63.4 points in June, above the preliminary reading and the consensus of economists contacted by the Wall Street Journal,