Borsa: Europa cauta, Milano +0,2%

Appaiono caute le borse europee in attesa della riunione del Direttivo della Bce, che lascerà i tassi invariati, seguito dalla tradizionale conferenza stampa del presidente Mario Draghi.

Positivi i futures su Wall Street in attesa dei verbali dell’ultimo Comitato Federale della Fed

Proseguono inoltre sui mercati gli interrogativi sull’addio della Gran Bretagna all’Ue, che finora non hanno trovato un accordo condiviso anche dal Parlamento di Westminster

Proseguono poi le preoccupazioni sui dazi Usa dopo le ultime minacce del presidente Donald Trump all’Europa.

Il rialzo delle quotazioni del greggio favorisce Omv (+2,1%), Repsol (+1,79%) e, più marginalmente, Saipem (+0,9%) ed Eni (+0,4%).

Segno meno i campo automobilistico per il produttore di pneumatici Nokian Renkaat (-5,3%) e quello di componenti Valeo (-2,36%).

Cauta Pirelli (+0,13%)

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer