Borsa: Europa contrastata, su energia

Le Borse europee sono contrastate in avvio di contrattazioni: a Londra il Ftse 100 guadagna (+0,4%) mentre Theresa May sta cercando di convincere i leader dell’Unione Europea a ritardare la Brexit di tre mesi.

Debole il Cac 40 a Parigi (-0,1%) e il Dax a Francoforte (-0,4%)

L’indice d’area Euro Stoxx perde lo 0,3%, appesantito dalla finanza (-1,3%) mentre vola l’energia grazie ai prezzi del greggio in aumento (+0,6%).

Spiccano infatti TechnipFmc (+1,2%), Tenaris (+1,5%), Sbm Offshore (+1,5%) e Saipem (+0,9%)

All’indomani della decisione della Fed di non alzare i tassi di interesse sono in ribasso i titoli delle banche, soprattutto Aib Group (-5%) Commerzbank (-3%).

Continua il calo di Bayer (-1,2%) che ieri era crollata di oltre il 9% in seguito alla sconfitta in tribunale a San Francisco (Usa) per una causa sul diserbante Roundup.

Più contenuta la debolezza di Bmw (-0,3%) dopo il profit warning di ieri

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer