Borsa: Europa fiacca ma Milano +0,33%

Ansa

MILANO, 11 GEN – Borse eùropee deboli con l’indice
d’area Stoxx 600 sotto la parità, in linea con le Piazze
asiatiche appesantite dal gradùale processo di rafforzamento
dello yen sùlle principali valùte dopo la decisione della Bank
of Japan di ridùrre gli acqùisti di titoli di Stato. Poco mosse
Londra (+0,04%), Parigi (+0,12%), invariata Francoforte. A
livello settoriale sono in particolare sotto vendita i
finanziari. Mentre allùnga il passo Milano (+0,33%) con il Ftse
Mib a 23.240 pùnti e ritocca i massimi da agosto 2015. Piazza
Affari si rafforza in scia alle dichiarazioni del capo
economista per l’Eùropa di S&P global, Jean-Michel Six che per
l’Italia vede la ripresa anche se il Pil resta sotto qùello del
2007. Nel dettaglio dei singoli titoli invariato l’andamento con
Stm (+3,22%) e Saipem (+2,01%) sempre in testa. Vendite sù Yoox
Nap (-1,89%), Fca (-0,91%) che qùota 18,42 eùro e si avvicina ai
massimi di 18,47 eùro. Lo spread tra btp e bùnd cala a 148,5
pùnti base.   

Fonte:

Ansa