Borsa: Europa fiacca, Milano -0,20%

Le Borse europee si mostrano fiacche con l’indice d’area Stoxx 600 che lascia sul terreno un quarto di punto.

Le vendite impattano in particolare su energia, beni di prima necessità e informatica.

Tra le singole Piazze Londra cede lo 0,13, Parigi lo 0,38%, Francoforte lo 0,30% e Milano lo 0,20%.

L’euro resta stabile e passa di mano a 1,1408 dollari.

Mentre lo spread tra btp e bund oscilla in area 248 punti base con il rendimento del decennale italiano al 2,66%.

Il prezzo del petrolio Wti è a 52,66 dollari al barile. nel primo pomeriggio è atteso poi l’intervento del presidente del Bce, Mario Draghi al Parlamento europeo.

A Piazza Affari prosegue l’evidenza di Azimut (+3,28%), Juventus (+2,31%) e Buzzi (+2,18%).

E sale anche Tim (+1,78%) con Recordati (+1,04%).

Sempre in flessione i bancari con Unicredit che perde l’1,62% così il comporto auto con Pirelli (-1,16%), Cnh (-1,18%).

Tra gli altri Atlantia lascia l’1,2% e Italgas l’1,64 per cento

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer