Borsa: Europa rallenta con dati Eurozona

Le Borse europee rallentano con i dati sul Pil e l’occupazione nell’Eurozona.

Intanto si attendono gli esiti della riunione della Bce e la conferenza stampa del presidente Mario Draghi.

Piazza Affari (-0,3%) è in linea con gli altri listini del Vecchio continente.

Sul fronte valutario resta stabile l’euro sul dollaro a 1,1312 a Londra.

Lo spread tra Btp e Bund tedesco si attesta a 251 punti base con il rendimento del decennale italiano al 2,63%

L’indice d’area Stoxx 600 cede lo 0,5%.

In rosso Francoforte e Londra (-0,5%) e Parigi (-0,4%) mentre è piatta Madrid (+0,08%)

A Piazza Affari procedono in rosso le banche con Mps (-1,1%), Banco Bpm (-0,9%), Ubi (-0,8%), Unicredit (-0,7%) e Intesa (-0,1%).

In fondo al listino Amplifon (-2,3%) e Cnh (-2,2%).

In positivo Snam (+1,4%) e Italgas (+0,3%), dopo le notizie sulla riconferma degli amministratori delegati

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer