Borsa: Europa resiste, Milano +0,6%

Resistono in rialzo le Borse europee, nonostante il calo della produzione industriale dell’Ue in dicembre.

A parte Milano (+0,6%) gli indici si assestano sotto il mezzo punto percentuale, con Londra (+0,39%), Parigi (+0,25%) e Francoforte (+0,14%) positive a differenza di Madrid (-0,2%).

Bene i futures Usa in attesa del deficit pubblico di dicembre, previsto in calo a 11 miliardi di dollari.

Sprint di Osram (+8,75%) su ipotesi di un interesse del fondo Carlyle, mentre Heineken (+7,23%) vola dopo i conti, che frenano Abn Amro (-7,17%) e Bic (-4,2%).

La fiducia sui negoziati tra Usa e Cina sui dazi spinge il lusso di Richemont (+3,81%), Kering (+2,02%) ed Hermes (+1%), insieme al produttore di pneumatici Nokian (+3,32%) e di lampadine per auto Hella (+2,63%).

In campo bancario lo spread in calo a 267,2 punti sostiene Unicredit (+1,67%) in Piazza Affari.

Bene la spagnola Sabadell (+1%), deboli invece Bbva (-1,44%), CaixaBank (-0,95%) e Santander (-0,42%), insieme alla francese Bankia (-0,75%)

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer