BORSA: Milano +1,06%, in ripresa i bancari


Grafico Azioni Acea (BIT:ACE)
Intraday

Oggi : Mercoledì 4 Marzo 2020

Clicca qui per i Grafici di Acea

Piazza Affari recupera dopo un avvio in negativo, segnando un +1,06%, performance in linea con le altre Borse europee: Parigi +1,17%, Francoforte +0,97%, Londra +1,36%.

Sul fronte dei dati macro, l’indice Pmi composito dell’Eurozona finale di febbraio si è attestato a 51,6 punti, in lieve rialzo rispetto ai 51,3 punti di gennaio. Il dato è in linea con la lettura preliminare e il consenso.

L’indice finale relativo al settore dei servizi si è invece attestato a

52,6 punti, in marginale rialzo rispetto ai 52,5 del mese precedente e al

di sotto del preliminare e del consenso a 52,8 punti.

Entrando nel dettaglio dei singoli Stati, il Pmi servizi definitivo

della Germania di gennaio è sceso a 52,5 punti rispetto ai 54,2 di

gennaio, al di sotto di lettura preliminare e consenso a 53,3 punti.

L’indice Pmi servizi francese si è attestato a 52,5 punti rispetto ai

51 del mese precedente, in calo marginale rispetto alla lettura

preliminare a 52,6.

A livello italiano, la lettura del Pmi servizi si è attestata a 52,1

punti, in rialzo dai 51,4 punti di gennaio.

A Milano, in rally Exor, che segna +3,44% dopo che la societá ha firmato un accordo con Covea per avviare trattative per la cessione di PartnerRe alla societá assicurativa francese. Kepler Cheuvreux e Mediobanca Securities hanno confermato il rating buy, la prima alzando il

prezzo obiettivo sul titolo da 73 a 79 euro, la seconda ribadendo il Tp a 86 euro.

In rialzo Terna (+1,5%), Enel (+1,59%), Snam (+1,45%), Eni (+1,44%), Italgas (+1,21%), A2A (+1,04%) e Hera (+0,8%). In territorio positivo anche Tenaris (+0,42% a 8,17 euro), su cui Bernstein ha alzato il target price a 14,3 euro, confermando ad outperform il rating, di riflesso ad un aggiornamento delle stime di Ebitda 2020 del +4%.

In ripresa il settore bancario dopo una partenza in rosso: B.Mps (+2,57%), B.P.Sondrio (+2,14%), Ubi B. +2,32%, Intesa Sanpaolo +1,25%, Mediobanca +0,43%, Unicredit +0,23%. Restano, invece, in rosso Banco Bpm (-2,61%) e Bper (-0,9%).

In calo anche i titoli del calcio: Juventus -1,8%, Ss Lazio -2,39% e As Roma -1,71%. Sul settore pesa la possibilitá che, per via del coronavirus, possano essere prese ulteriori misure che vadano a incidere

sulle gare sportive, con eventuali sospensioni o disputa di partite a porte chiuse. La gara di Coppa Italia tra Juventus e Milan, in agenda oggi, è stata rinviata.

Tra le mid cap, in luce Piaggio (+3,82%) e Salini Impregilo (+2,6%). In rialzo Garofalo (+1,73%), Acea (+1,34%) e Enav (+1,33%). Bene Marr (+0,62% a 16,3 euro), su cui Kepler Cheuvreux ha alzato la raccomandazione da hold a buy, con prezzo obiettivo che passa da 22 a 21 euro.

In flessione Interpump (-2,3%), Danieli (-2,02%), Illimity (-2%)e Sesa (-1,65%).

Sull’Aim, resta sospesa Sciuker F. con un +9,69% teorico. Denaro su Sostravel.com (+8,26%), Illa (+4,67%) e Giorgio Fedon (+4,5%).

cm

Lascia un commento