Borsa: Milano debole (-0,65%) con banche

Avvio di settimana debole per la Borsa di Milano.

L’indice Ftse Mib perde lo 0,65%.

Lo spread in rialzo a 250 punti base zavorra i bancari: Banco Bpm (-1,55%), Ubi (-1,4%), Fineco (-1,3%), Bper (-1,3%), Intesa (-1%), Unicredit (-1%), Banca Generali (-0,9%) e Mediobanca (-0,7%)

Giù anche Mps (-1,8%) fuori dall’indice dei titoli a maggiore capitalizzazione.

Vendite su Stm (-2,3%), Recordati (-2,6%), Saipem (-1,3%)

Giù l’industria di Leonardo (-1,3%), Cnh (-1,7%), Buzzi (-1,5%) e Pirelli (-0,9%).

Tra i pochi titoli in luce a piazza Affari spicca Campari (+3,9%), dopo la promozione a ‘buy’ degli analisti di Goldman Sachs.

Procede di buon passo anche Salini Impregilo (+0,5%) che questa mattina ha annunciato un contratto da 524 milioni di dollari della controllata statunitense Lane per un bacino in Florida.

Bene Fca (+0,8%) e Ferragamo (+0,1%)

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer