Borsa Milano giù con banche e Astaldi

Chiusura di settimana negativa per Piazza Affari, che ha accusato la forte tensione sui titoli di Stato italiani e il conseguente ‘boom’ dello spread con la Germania: l’indice Ftse Mib ha chiuso in perdita dello 0,78% a 19.576 punti, l’Ftse All share in ribasso dello 0,77% a quota 21.520

Milano è stata la peggiore tra le Borse europee, con vendite diffuse sulle banche, alcune anche brevemente fermate in asta di volatilità: Ubi ha segnato un calo finale del 4%, Banco Bpm del 3,4%, Mediobanca e Banca Generali del 2,8%, con Unicredit scesa del 2,7%, Mps del 2,1% e Intesa dell’1,6%

Al di fuori del settore del credito, la Juventus ha ceduto oltre il 7%, che porta al 15% il calo dell’intera settimana

Male anche Astaldi (-4,9%) dopo il taglio del rating di Fitch, mentre la Ferrari è salita dell’1,8%, Cnh di due punti percentuali e Diasorin del 2,6%

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer