Pillole

BORSA: Milano in rosso dopo primi scambi, Stm in controtendenza

MILANO (MF-DJ)–Avvio in rosso per il Ftse Mib che cede l’1,78% a 23.302 punti dopo che Wall Street ha archiviato la seduta in calo dopo che l’inflazione Usa di aprile e risultata superiore alle attese, alimentando i timori su un inasprimento aggressivo della politica monetaria da parte della Federal Reserve.Antonio Tognoli, Manager Equity Research di Integrae Sim, consiglia di “privilegiare l’investimento in azioni (fintanto che i tassi di interesse reale rimarranno negativi) di quelle aziende in grado di pagare un dividendo sostenibile nel lungo periodo.
Ossia quelle che, pur in presenza di un forte rallentamento economico o peggio di una recessione, sono in grado di aumentare il flusso di cassa garantendo così un rendimento totale soddisfacente comparato con il rischio supportato”.L’attenzione degli addetti e puntata sulle richieste settimanali di sussidi di disoccupazione Usa e sui prezzi alla realizzazione Usa di aprile in pubblicazione alle 14h30.”L’impatto dovrebbe essere limitato ora che i dati sull’inflazione sono stati rilasciati.
Avremo la solita pletora di relatori della Fed per scuotere la variabilità intraday, ma mi aspetto di vedere i tentativi di rivalutare inflazione/recessione/rigore/geopolitica continuare a dominare i procedimenti.
Stare in disparte con una borsa di contanti e dei tappi per le orecchie e la mia strategia preferita”, conferma Jeffrey Halley, analista di mercato senior, Asia Pacifico, di Oanda.Nello stesso tempo sono stati diffusi alcuni dati del Regno Unito.
Il Prodotto interno lordo (PIL) nel 1º trimestre si e espanso dello 0,8% t/t e dell’8,7% a/a.
Il deficit commerciale si e poi attestato a 23,9 mld euro a marzo, mentre la realizzazione industriale e calata dello 0,2% m/m (+0,7% a/a).A piazza Affari il peggior titolo del Ftse Mib e Mfe A con un ribasso del 4,59%.
Debole pure Unicredit (-2,89%) a seguito del rally di ieri.
Giù dell’1,7% Poste dopo i conti del 1* trimestre.In luce invece Stm che avanza dell’1,05% nel suo Capital Markets Day.
La nuova guidance di medio termine di Stm e “bullish”, segnalano gli analisti di Citi in riguardo ai target 2025-2027 del gruppo, sopra le attese.Sul Mid Cap in netto ribasso Tod’s che va via da sul terreno il 5,89% dopo la pubblicazione del fatturato del 1* trimestre.
Bene invece Pharmanutra che avanza del 3,98%.albalberto.chimenti@mfdowjones.itMay 12, 2022 03:40 ET (07:40 GMT)

adv-fon

Show More