Borsa: Milano incerta, giù Ubi

La Borsa di Milano è incerta in avvio dell’ultimo giorni di contrattazioni della settimana e a pochi minuti dall’avvio degli scambi oscilla a ridosso della parità

Corre Bper (+5,5%), dopo l’ufficializzazione dell’acquisto 49% del Banco di Sardegna e di Unipol Banca dal gruppo bolognese.

Nel giorno dei conti Unipol è positiva (+0,5%), mentre cede UnipolSai (-0,9%).

Male Ubi congelata per eccesso di ribasso (con un calo teorico del 5%), nel giorno dei risultati e con il consigliere delegato, Victor Massiah, che annuncia la necessità di sostituire il piano industriale visto lo scenario economico avverso.

In rialzo ci sono anche Cnh (+1,6%), Poste (+1,4%) e Moncler (+1,3%).

Cedono Recordati (-1,5%), Fineco (-1%) e Pirelli (-0,9%).

Fiacca Astaldi mentre notizie di stampa riferiscono che Ihi si sarebbe sfilata dal presentare una offerta.

Giù anche Salini (-0,9%), l’altro pretendente al general contractor in concordato preventivo

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer