Borsa: Milano sale (+0,7%) con Tim e Ubi

Piazza Affari si conferma positiva in assenza dell’apporto di Wall Street, oggi chiusa per festeggiare la nascita di George Washington.

L’indice Ftse Mib guadagna lo 0,7%, tra scambi che si preannunciano sottili, al momento pari a meno della metà di una normale seduta, per 1 miliardo di euro di controvalore.

Nuovo sprint di Tim (+3%), a 3 giorni dai conti di fine esercizio.

Lo spread comunque in calo a 265 punti favorisce i bancari Ubi e Unicredit (+2,8% entrambe) insieme a Banco Bpm (+1,39%) e Intesa Sanpaolo (+1,15%)

Contrastate la Juventus (+1%), la Roma (+0,74%) e la Lazio (-2%), deboli invece gli automobilistici Pirelli (-0,96%) e Brembo (-0,78%), a differenza di Fca (+0,12%).

Lieve calo per Snam (-0,34%) alla vigilia dei conti di fine anno, mentre tra i titoli a minor capitalizzazione si evidenziano Geox (+6,65%), Mediaset (+3,15%) e Piaggio (+2,92%).

Cedono Rcs (-1,56%) e Astaldi (-0,65%), invariata Salini Impregilo

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer