BORSA TOKYO piatta, banche su ma cedono acciaierie e armatori

ROMA, 22 gennaio (Reuters) – La borsa giapponese ha chiuso la prima seduta della settimana attorno alla parità: ai rialzi di titoli finanziari e assicurativi fa da contraltare la debolezza di società che operano con materie prime, produttori di acciaio e armatori.

** L‘indice Nikkei ha chiuso a quota 23.816,33 punti mentre il Topix ha guadagnato lo 0,1% a 1.891,92.

** Nomura Holdings è salita di 0,7 punti percentuali, Daiwa Securities Group di oltre l‘1% e T&D Holdings dell‘1,6%.

** I costruttori di navi sono i peggiori del listino con un calo complessivo dell‘1,6%, seguiti con un -0,8% dalle società con operano con metalli non ferrosi e acciaierie.