Borsa:Europa debole,Milano -0,7% con Pil


Le Borse europee si muovono debolmente e contrastate in una seduta, l’ultima della settimana, che risente degli effetti del Coronavirus con l’impegno globale a limitare i rischi di un epidemia.

Tengono in positivo Parigi (+0,13%) e Francoforte (+0,16%).

Prosegue debole Londra (-0,32%) sull’attesa della Brexit che alla mezzanotte diventerà effettiva mentre viene certificata la flessione della produzione di auto nel Paese.

Sotto la lente Aston Martin che dopo l’ingresso con il 20% del miliardario Lawrence Stroll, guadagna il 25 per cento.

Si appesantisce ulteriormente, invece, Milano (Ftse Mib -0,72% a 23.604 punti) dopo il dato sul Pil con lo spread che si riporta sui livelli dell’apertura a 134 punti.

A Piazza Affari continuano a cedere Enel (-1,56%), Snam (-1,27%), Poste (-1,48%), Hera (-1,13%).

Restano invece in evidenza Leonardo (+4,51%) sulle indicazioni di un 2019 sopra i target e Atlantia (+1,10) sulle voci ricorrenti di un dialogo aperto con il governo

Lascia un commento