Borse Asia-Pacifico positive al seguito di Wall Street, Cina in rosso

Le borse asiatiche sono in rialzo, sui massimi degli ultimi sei mesi e mezzo, grazie alla brillante performance di Wall Street, trascinata al rialzo dai titoli tecnologici tonificati dalle aspettative positive sull’evoluzione del confronto Usa e Cina sui dazi.

TOKYO chiude piatta dopo aver oscillato intorno alla parità per tutta la seduta e malgrado la forte spinta del comparto dei produttori di chip. La settimana registra un progresso di 0,8%.

SHANGHAI e HONG KONG entrambe in rosso, in attesa della prossima puntata delle trattative sino-americane sui dazi e regole del commercio estero. Ieri si è saputo che una delegazione dell’amministrazione Trump, guidata dal segretario al Tesoro Steven Mnuchin, sarà in Cina il 28 e il 29 marzo.

Leggi anche altri post markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer