Borse Asia ripiegano su preoccupazioni per crescita, dollaro debole

Le borse asiatiche si prendono una pausa allontanandosi dai massimi degli ultimi otto mesi, mentre il dollaro flette, con gli investitori che si mostrano intimiditi dopo gli allarmi lanciati dalle banche centrali di Usa ed Europa sulle prospettive di crescita dell’economia mondiale e sulle conseguenze delle politiche protezionistiche.

* TOKYO chiude praticamente piatta.

* SHANGHAI e HONG KONG si muovono in sintonia e in territorio negativo spinte al ribasso dalle preoccupazioni per le nuove tensioni sul commercio internazionale fra Usa ed Europa.

((Redazione Roma, reutersitaly@thomsonreuters.com, +39 06 85224391, Reuters Messaging: alberto.sisto.thomsonreuters.com@reuters.net))

Per una panoramica su mercati e notizie in lingua italiana con quotazioni, grafici e dati, gli abbonati Eikon possono digitare nel Search Box di Eikon la parola “Pagina Italia” o “Panorama Italia”

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer