Borse Europa solide dopo Wall Street

Borse europee ancora solide dopo l’apertura positiva di Wall Street.

A spingere i mercati è stato l’annuncio del presidente americano Donald Trump di rinviare la scadenza per l’aumento dei dazi.

Solo Londra naviga sulla parità, mentre crescono Parigi (+0,4%), Francoforte (+0,7%) e Madrd (+0,3%).

In testa c’è Milano (+1%), dopo la conferma del rating e dell’outlook sull’Italia da parte di Fitch.

Lo spread tra Btp e Bund è in calo a 266,8 punti rispetto ai 275 della chiusura di venerdì.

In Piazza Affari il comparto banche è in buona salute, con Ubi che guadagna il 4,2%, Banco il 3,8%, Unicredit il 3,3%, Mps il 2,5%, Intesa il 2,1%, Bper l’1,6%

Creval (+8,4%) continua a crescere dopo il cambio al vertice

Piatta Tim, dopo che Vivendi (+0,17%) ha aperto sulla rete unica.

In calo Juventus, che perde lo 0,6%

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer