Borse europee ai nuovi massimi storici; spinta da Tui


Mercato azionario

Di Peter Nurse

Investing.com – I mercati azionari europei hanno aperto in salita questo martedì, e come Wall Street segnano nuovi massimi storici grazie alla spinta ricevuta dal comparto turistico ed in particolare dai dati di Tui.

Alle 04:00 ET (0900 GMT), il FTSE britannico è in salita di 65 punti, o dello 0,9%, il francese CAC 40 sale di 28 punti, o dello 0,5%, mentre il DAX guadagna 105 punti, o lo 0,8%. L’indice Stoxx 600, che misura l’andamento di grandi aziende di 17 paesi europei, è in salita dello 0,6% e tocca un nuovo massimo storico a 428,30.

Ieri sia l’indice S&P che il Nasdaq hanno chiuso ai massimi storici grazie ai forti guadagni dei titoli tech.

Questo martedì Tui (DE:TUIGn) è schizzato del 10% dopo che il colosso del turismo europeo ha indicato “i migliori volumi per le prenotazioni in tutta la storia dell’azienda” nel trimestre terminato a dicembre.

Questi dati forti si sono tradotti in forti guadagni per alcune delle compagnie aeree della regione, un settore che ha fortemente risentito dell’epidemia del coronavirus; EasyJet (LON:EZJ) sale del 3,2%, Ryanair (LON:RYA) segna +3% e IAG (LON:ICAG), che controlla British Airways e Iberia, in salita del 3,2%.

Deutsche Telekom (DE:DTEGn) sale di oltre il 4% dopo la notizia secondo cui una sentenza USA dovrebbe esprimersi a favore di T-Mobile US (NASDAQ:TMUS) e Sprint (NYSE:S) nel processo che ha tentato di fermare la loro fusione. T-Mobile è la divisione mobile di Deutsche Telekom.

Al ribasso invece AMS (SIX:AMS) che crolla del 5% dopo che l’azienda ha comunicato che gli utili nel primo trimestre scenderanno nonostante I dati superiori alle attese nel quarto trimestre.

Daimler, produttore di Mercedes-Benz, scende dello 0,4% dopo che l’azienda ha dichiarato che le vendite scenderanno per il secondo anno consecutivo.

Per quanto riguarda il calendario europeo, sono attesi i dati britannici sul PIL relativi al quarto trimestre 2019, at 04:30 AM ET (0930 GMT).

L’economia britannica ha probabilmente evitato la contrazione alla fine del 2019, in base ai dati del sondaggio di Investing.com si prevede una crescita su base annua dello 0,8% e nessuna crescita su base trimestrale.

È atteso anche il discorso della Presidente della Banca Centrale Europea Christine Lagarde alle 14:00 GMT. La banca centrale intende rivedere la propria strategia ed eventuali dichiarazioni di Lagarde sul cambio degli obiettivi di inflazione saranno di grande interesse. Anche il capo economista Philip Lane e la neo nominata membro del consiglio Isabel Schnabel terranno degli interventi nel corso della giornata.

Il mercato del petrolio è in salita questo martedì, alle 04:00 AM ET (0900 GMT), i future del greggio WTI USA salgono dell’1,1% a 50,09 dollari al barile, mentre ifuture del Brent, il riferimento internazionale, sono in salita dell’1,2% a 53,91 dollari.