Borse in rialzo, prevale l’ottimismo sul negoziato Usa-Cina

MILANO – Ore 8.33. Sono ancora i negoziati Usa-Cina sul fronte commerciale a orientare gli investitori. Ieri il presidente americano Donald Trump ha detto che le trattative stanno andando “molto bene” e che il 1 marzo, quando dovrebbe terminare la tregua tra i due Paesi con il via ai nuovi dazi, “non è una data magica”. Indicazioni che hanno contribuito a spingere ieri Wall Street, con gli indici che hanno chiuso tutti in rialzo. Stando alle indicazioni che arrivano dai future l’Europa dovrebbe partire positiva. Bene anche l’Asia. Tokyo chiude in moderato rialzo e guadagna lo 0,6%.

Poco mosso lo spread. Il differenziale è vicino ai livelli di chiusura di ieri e si posiziona a 267 punti con il rendimento del titolo decennale italiano al 2,78%. Sul fronte delle valute è invece in lieve calo l’euro, a…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer