Borse Ue, atteso avvio in leggero rialzo. A Piazza Affari in pole position Ferrari

E’ prevista un’apertura in moderato rialzo sui listini azionari europei in scia all’atteggiamento da colomba della Federal Reserve e al recupero del pmi manifatturiero cinese a gennaio, che resta però in territorio di contrazione (l’indice si è attestato a 49,5 punti dai 49,4 di dicembre).

Il Nikkei ha archiviato la seduta in netto rialzo dell’1,1% a 20.773 punti. Bene anche Wall Street dopo la Fed con il Dow Jones che è salito dell’1,77%, l’S&P 500 dell’1,55% e il Nasdaq Composite del 2,2%, grazie anche a buone trimestrali e a dati macro solidi. Ora l’attenzione degli investitori Usa si focalizzerà sugli esiti dei colloqui commerciali in corso tra Washington e Pechino, sulla pubblicazione del report sul mercato del lavoro Usa di domani e sulle prossime trimestrali tra le quali per oggi dopo la chiusura…
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer