BORSE UE: avvio atteso cauto in Europa


Partenza attesa prudente per l’azionario europeo, in scia alle crescenti preoccupazioni relative da un lato alle tensioni tra Usa e Cina, dall’altro all’aumento delle infezioni da coronavirus negli Stati Uniti, dopo che ieri è stato registrato un nuovo record giornaliero di casi rilevati negli Stati Uniti a oltre 70.000.

L’attenzione degli investitori nella seduta odierna sarà focalizzata sul Consiglio Europeo che prenderá il via oggi e avrá all’ordine del giorno il Recovery Fund proposto dalla Commissione Europea.

Sul fronte macro, attesi alle 10h00 gli ordini all’industria a maggio in Italia e alle 11h00 l’inflazione a giugno nell’Eurozona. Dagli Stati Uniti, previsti per le 14h30 i dati sull’avvio di cantieri per nuove unitá abitative e sui permessi per nuove costruzioni nel mese scorso, mentre alle 16h00 è in agenda l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Universitá del Michigan e relativo al mese di luglio.

cm

BORSE UE: avvio atteso cauto in Europa 

Partenza attesa prudente per l’azionario europeo, in scia alle crescenti preoccupazioni relative da un lato alle tensioni tra Usa e Cina, dall’altro all’aumento delle infezioni da coronavirus negli Stati Uniti, dopo che ieri è stato registrato un nuovo record giornaliero di casi rilevati negli Stati Uniti a oltre 70.000.

L’attenzione degli investitori nella seduta odierna sarà focalizzata sul Consiglio Europeo che prenderá il via oggi e avrá all’ordine del giorno il Recovery Fund proposto dalla Commissione Europea.

Sul fronte macro, attesi alle 10h00 gli ordini all’industria a maggio in Italia e alle 11h00 l’inflazione a giugno nell’Eurozona. Dagli Stati Uniti, previsti per le 14h30 i dati sull’avvio di cantieri per nuove unitá abitative e sui permessi per nuove costruzioni nel mese scorso, mentre alle 16h00 è in agenda l’indice di fiducia dei consumatori elaborato dall’Universitá del Michigan e relativo al mese di luglio.

cm