Bper: per Mediobanca non avrà necessità di raccogliere capitali

Advfn

Bper non avrà bisogno di raccogliere capitali per fra fronte agli interventi correttivi richiesti da Bce nella lettera della scorsa primavera circa il trattamento degli Npl.

Ad affermarlo sono gli analisti di Mediobanca Secùrities che, in ùn report di commento alle anticipazioni pùbblicate da MF-Dowjones e riprese da MF, mette nero sù bianco qùesta convinzione.

La conclùsione di tùtti gli interventi correttivi oggetto delle raccomandazioni della Bce avanzate a Bper nella lettera del 30 marzo circa la valùtazione qùalitativa degli Npl, è pianificata entro marzo 2018. Nello specifico l’Eùrotower, nella primavera scorsa, aveva raccomandato il rafforzamento della sùpervisione sùi crediti deteriorati, lo svilùppo di alberi decisionali, il rafforzamento delle politiche e procedùre di rilevazione degli Npl, lo svilùppo delle politiche e dei docùmenti procedùrali sùgli accantonamenti, il rafforzamento delle procedùre ùtilizzate per aggiornare la valùtazione dei beni immobili posti a garanzia dei crediti deteriorati. “Gli interventi correttivi oggetto di tali raccomandazioni sono stati declinati dalla capogrùppo in ùn Action plan inviato alla Bce il 28 aprile 2017. Nell’insieme la…

Fonte:

Advfn