Bper punta a utile 450 mln in 2021

Bper e punta a conseguire nel 2021 un utile netto di 450 milioni di euro, a rafforzare il capitale, con un indice Cet1 ratio in area 12,5%, e ad assicurare un ritorno sul capitale tangibile (rote) di circa il 10%.

La quota di utili destinata a dividendo dovrebbe essere nei piani del 25% circa e si pone l’obiettivo di accelerare il derisking, con una riduzione delle esposizioni deteriorate (npe ratio) sotto il 9%

Contemporaneamente però il piano industriale dell’istituto prevede la chiusura di circa 230 filiali, di cui il 50% entro la fine di quest’anno e una riduzione del personale di 1.300 unità entro il 2021.

A fronte di 1.700 uscite, di cui 1.500 attraverso l’istituzione di un fondo di Solidarietà e 230 attraverso la riduzione del ricorso al lavoro interinale, sono previste circa 400 assunzioni.

I benefici per la banca saranno superiori agli 80 milioni di euro annui a fronte di costi una tantum di 180-200 milioni

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer