Brennero, perché l’Austria mette il blocco a carta, tubi e cereali italiani


Brennero, perché l’Austria mette il blocco a carta, tubi e cereali italiani

Il 14 febbraio al Brennero è in programma l’atteso incontro tra la Commissaria Ue ai Trasporti, Adina Valean e la ministra italiana alle Infastrutture, Paola De Micheli. Nel corso della giornata è previsto un sopralluogo congiunto al cantiere del nuovo tunnel ferroviario di base del Brennero in fase di costruzione tra Italia e Austria e il vertice bilaterale per trattare i temi di più stretta attualità. Al centro del confronto tra Italia e Unione europea in particolare i divieti adottati per il traffico pesante nel territorio del Tirolo austriaco.

I divieti

Dal 1° gennaio 2020, infatti, sono entrati in vigore sull’asse viabilistico del Brennero divieti di transito settoriale per altre tipologie di merce – carta e cartone; prodotti minerali liquidi; cemento, calce, intonaco bruciato-gesso; tubi e profilati cavi; cereali – e divieti per classe Euro dei veicoli, indipendentemente dalla merce trasportata. Secondo la Camera di …


fonte

sito