BTP venduti in attesa Consiglio Ue, spread ai massimi da metà marzo. Tassi 10 anni oltre 2%


Sale la febbre spread, con il differenziale tra i tassi decennali di BTP e Bund che supera quota 240, salendo fino a 245 punti base.

I BTP continuano a essere venduti, in attesa del vertice del Consiglio europeo del prossimo 23 aprile, in cui si conoscerà il ‘fato’ della proposta coronabond-eurobond presentata dall’Italia in primis.

Si continua a parlare di MES, ovvero dell’opzione del Fondo salva-stati che, secondo alcuni come l’ex ministro delle finanze greco Yanis Varoufakis, aiuterebbe l’Italia con prestiti – dunque non con finanziamenti – che dovrebbero essere poi restituiti, riportando nel paese l’austerity.

Lo spread BTP-Bund viaggia al record dal 17 marzo scorso, mentre i tassi decennali tornano a superare il 2%.
Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer