Caleido: perdita 2019 a 0,37 mln (-0,43 mln nel 2018)


Grafico Azioni Caleido (BIT:CLG)
Intraday

Giovedì 28 Maggio 2020

Caleido, società quotata sull’Aim attiva nel settore turismo con specializzazione nell’offerta di soluzioni di viaggio su misura, ha chiuso il 2019 con una perdita di 0,37 milioni di euro (-0,43 mln nel 2018).

I ricavi, spiega una nota, sono pari a 9,1 mln euro (+3,8% a/a), l’Ebitda a -0,008 mln euro (-0,24 mln nel 2018), l’Ebit a -0,25 mln (-0,48 mln nel 2018) e la Posizione finanziaria netta a 0,46 mln (0,81 mln nel 2018). La società registra un Capitale circolante netto pari a circa 1,61 milioni di euro al 31/12/2019, in lieve decrescita rispetto al 31/12/2018 (pari a circa 1,88 mln euro). Il Cda ha deliberato di proporre all’Assemblea degli azionisti di ripianare la perdita dell’esercizio mediante parziale utilizzo della riserva per soprapprezzo azioni.

I risultati della società registrati al 31 dicembre 2019 sono sostanzialmente in linea con il Piano Industriale Triennale 2020-2022 in termini di ricavi netti che ammontano a oltre 9 milioni di euro. In termini di Ebitda ed Ebitda margin rispettivamente attesi nell’intorno di 0,05 milioni di euro e dello 0,6%, lo scostamento rispetto a quanto indicato nel Piano Industriale è ascrivibile aduna marginalità industriale inferiore alle attese (13,3% contro 14% attesa) causata dalla mancata realizzazione di alcuni pacchetti di capodanno nell’ambito della linea Partenze Speciali e il relativo blocco spazio per i quali non sono stati raggiunti i numeri sufficienti. In miglioramento la Posizione Finanziaria Netta attesa per il 2019 nel range di 0,9 milioni e 0,8 milioni.

Relativamente alle stime indicate nel Piano Industriale al 2022 non è possibile, in questa situazione di incertezza, sapere se le stesse saranno riconfermate. Si assiste ad alcuni lievi segnali di ripresa, numeri di contagio in diminuzione in una “fase 2” che procede secondo le attese, si legge sulla stampa di categoria che molti aeroporti europei apriranno nel mese di giugno e compagnie di rilevo programmano la nuova operatività. Questi sono segnali positivi ma solo tra qualche mese sarà possibile avere un quadro più preciso delle dinamiche del settore così che il management avrà gli elementi per ridefinire le linee strategiche e rimodulare il Piano Industriale. La società provvederà a dare tempestiva informativa al mercato di eventuali variazioni.

Il Cda ha deliberato di convocare l’Assemblea ordinaria per il 25 giugno 2020 alle 10h00 presso la sede della società, o all’occorrenza in seconda convocazione per il 26 giugno 2020, stessi ora e luogo.

com/sda

Lascia un commento