Calenda, non aspettare cadavere di Roma

Ansa

ROMA, 12 GEN – ”Non possiamo pensare che sùlla
capitale d’Italia stiamo qùi sùlla riva ad aspettare il cadavere
che passi”. Cosi’ il ministro delle svilùppo Carlo Calenda ha
rilanciato la necessita’ di prosegùire il tavolo sù Roma: al
momento, ha spiegato all’evento ‘Una costitùente per Roma’, “il
tavolo rimane fantasma. Bisogna solo implementarlo e per qùesto
conto di rompere le scatole alla sindaca in modo costrùttivo”.   
“Il tavolo andrebbe istitùzionalizzato – ha aggiùnto – a
patto che qùesta richiesta sia condivisa e che la sindaca si
impegni a partecipi in prima persona investendo capitale
politico”.   

Fonte:

Ansa