Cambiasso: "Osimhen? Certe cose io non le facevo". Caressa: "Se dai la mano, l'hai data!". Bergomi: "Mia mamma…"


Cambiasso: "Osimhen? Certe cose io non le facevo". Caressa: "Se dai la mano, l'hai data!". Bergomi: "Mia mamma…" 

Negli studi di Sky Sport si discusso della questione Victor Osimhen, obiettivo di mercato del Napoli per la prossima stagione.

Esteban Cambiasso, ex centrocampista dell’Inter e della Nazionale Argentina, oggi commentatore tecnico ed opinionista di Sky Sport, ha rilasciato alcune dichiarazioni ai microfoni dell’emittente satellitare nel corso della trasmissione ‘Sky Calcio Club’. Queste le sue considerazioni: Se anche io ho cambiato tanti procuratori come ha fatto Victor Osimhen, complicando una trattativa come quella col Napoli? Onestamente no. Io avevo mio padre, mi affidavo a lui; poi mi ha gestito mio fratello Queste cose, insomma, io non le ho fate. E’ anche vero, però, che il calcio negli anni è cambiato sotto certi aspetti”.

A questo punto, ha preso la parola il conduttore Fabio Caressa con una battuta: “Hai ragione, ma alcune cose non invecchiano mai, come la correttezza negli affari: se hai dato la tua parola, l’hai data”. Infine, anche l’ex difensore dell’Inter Giuseppe Begomi ha detto la sua: “Nemmeno io mi sono mai comportato così. Io però a parlare con la società ci andavo da solo o, al massimo, con mia madre. Proprio così: una volta con me venne mia mamma e, vedendo che volevo rilanciare sulle richieste di ingaggio, mi disse: ‘Beppe, lascia stare: prendi quanto ti hanno offerto, sono bei soldi’…”.