Camera avvia esame legge Fdi su nazionalizzazione Bankitalia

di Stefano Bernabei e Giuseppe Fonte

ROMA (Reuters) – La Camera ha avviato ieri l’esame di una proposta di Fratelli d’Italia per nazionalizzare la Banca d’Italia attraverso il ministero dell’Economia, che comprerebbe al valore nominale le quote oggi detenute da soggetti privati, come banche e assicurazioni.

Con una legge del 2013 il capitale della Banca d’Italia è stato rivalutato a 7,5 miliardi, in 300.000 quote. La proposta Meloni prevede che lo Stato riacquisti le quote al precedente valore storico, di circa 155.000 euro.

Oggi i principali detentori di quote rivalutate sono Intesa (MI:ISP) SP, Unicredit (MI:CRDI) e Assicurazioni Generali (MI:GASI), ma anche Carige (MI: markets o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer