Campari: Kunze-Concewitz, continueremo a pagare tasse in Italia (CorSera)


Grafico Azioni Campari (BIT:CPR)
Intraday

Oggi : Mercoledì 19 Febbraio 2020

Clicca qui per i Grafici di Campari

“La sede fiscale resta in Italia e le imposte continue-ranno a essere versate in Italia. La residenza fiscale resta nel Paese quindi anche le imposte continueranno a essere versate al fisco italiano. Anche il Consiglio di amministrazione resterà lo stesso. Solo le assemblee si terranno ad Amsterdam”.

Lo ha affermato il ceo di Campari, Bob Kunze-Concewitz, in una intervista al Corriere della Sera, dopo che la societa’ ha annunciato il trasferimento della sede in Olanda.

“Non ci sarà alcuna conseguenza su stabilimenti, organizzazione e gestione dell’attività in Italia. E non è contemplato alcun trasferimento di asset, top manager o lavoratori del gruppo. La società conserverà la propria personalità giuridica senza impatti sui rapporti con i propri dipendenti che resteranno regolati dalla legge italiana. Anche l’headquarter rimarrà a Sesto San Giovanni, sede storica della società che adesso compie 160 anni”, ha aggiunto.

Il manager ha anche precisato che “le azioni della società resteranno quotate esclusivamente a Milano dove dall’Ipo del 2001 la capitalizzazione è cresciuta 12 volte. L’Italia per noi è un mercato cruciale, è la nostra storia, la nostra identità, quel made in Italy che noi portiamo nel mondo. Prendiamo l’Aperol, che da solo vale il 18% del nostro fatturato globale, o Campari, che pesa per il 10%”.

red/lab