Finanza

I Paesi cercano di eludere il piano di raccolta di fondi del mercato del carbonio dell’UE

I Paesi dell’Unione Europea sono a caccia di alternative al piano dell’UE di usare una riserva del mercato del carbonio per aiutare a finanziare la loro uscita dal gas russo, poichè alcuni temono che il progetto possa minare la principale politica di mutamento climatico del blocco.

Come parte del suo obiettivo di porre fine alla dipendenza dell’Europa dal gas russo entro questo decennio, la Commissione Europea ha comunicato che i Paesi potrebbero raccogliere 20 miliardi di euro per nuovi investimenti dell’energia vendendo permessi di CO2 immagazzinati nella “riserva di stabilità del mercato del carbonio” dell’UE.

Il progetto si e scontrata con la resistenza di alcuni Paesi, secondo i quali l’apertura della riserva minerebbe il mercato del carbonio dell’UE e deprimerebbe il prezzo del carbonio, rendendo più conveniente per le centrali elettriche e le industrie inquinare.

I Paesi dell’UE stanno negoziando il progetto e prevedono di riscrivere in gran parte l’idea dell’UE. Una bozza del loro ultimo testo negoziale, visionata da Reuters, utilizzerebbe i permessi di CO2 della riserva per raccogliere solo 4 miliardi di euro.

I Paesi cercano di eludere il piano di raccolta di fondi del mercato del carbonio dell’UE

Paesi cercano eludere


FIMA2917# 2022-09-23T18:57:36+02:00

Show More