Che fine hanno fatto i rimborsi per le tariffe a 28 giorni?

Al momento bisogna ancora attendere per il rimborso dei giorni sottratti con la vicenda delle tariffe a 28 giorni. Pende infatti un ricorso al Consiglio di Stato, che deciderà per il 31 marzo e nel frattempo ha sospeso i rimborsi. Il Consiglio di Stato attende di conoscere le motivazioni della sentenza del Tar che ha confermato i rimborsi ma ha chiesto ad Agcom di rimodulare le sanzioni.
Agcom non l’ha fatto ancora (del resto le sanzioni sono poca cosa per gli operatori rispetto ai rimborsi temuti); né sono ancora arrivate le suddette motivazioni.
Gli utenti hanno diritto ai giorni persi da giugno 2017 a fine marzo 2018, equivalente a quasi un mese di canone (per chi ha un abbonamento attivo da giugno o da prima, come nella maggior parte dei casi). Non sono soldi indietro ma lo spostamento dell’addebito in avanti per un corrispondente…
Leggi anche altri post Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer