Cogne Acciai Speciali: ricavi cons 2019 a 574 mln (-3% a/a)


Nel 2019 il gruppo Cogne Acciai Speciali, attivo nella produzione e distribuzione di prodotti lunghi in acciaio inossidabili e speciali, ha realizzato ricavi consolidati pari a 574 milioni di euro (-3% a/a).

L’Ebitda adj. consolidato, si legge in una nota, si è attestato a 46,1 milioni di euro, gli investimenti a 28,2 milioni di euro, effettuati in massima parte dalla capogruppo e dedicati in particolare all’ambiente, allo sviluppo strategico e ad un costante miglioramento della produttività. La posizione finanziaria netta è pari a 92,6 milioni (contro gli 85,3 dell’esercizio precedente), e ha beneficiato della sottoscrizione di nuovi contratti di finanziamento a medio/lungo termine – in sostituzione di finanziamenti a breve – sia a sostegno degli investimenti che per incrementare il capitale circolante operativo funzionale allo sviluppo dell’attività.

Per quanto riguarda le prospettive per l’anno in corso, soprattutto alla luce dell’emergenza da Covid-19, al momento non è possibile prevedere le eventuali ripercussioni sulla situazione economica e patrimoniale aziendale, né per la sua durata né per gli effetti. L’azienda, di concerto con le OoSs, ha sin da subito adottato un protocollo e un Dvr specifici per l’emergenza Covid 19 che le hanno consentito di riprendere progressivamente l’attività produttiva in assoluta sicurezza e senza assenteismo, tanto da essere considerata dalla prefettura di Aosta un modello virtuoso a cui fare riferimento. “Tuttavia, – si legge sulla relazione degli amministratori – in riferimento al primo trimestre 2020, stimiamo che la perdita di fatturato non dovrebbe eccedere il 10%, ma siamo dotati dei mezzi e delle persone per poter affrontare l’emergenza senza troppi timori”.

com/sda

Lascia un commento