Dow Jones

Coldiretti: caldo brucia frutta e verdura nei campi



Il caldo torrido e la mancanza di precipitazioni sta bruciando la frutta e verdura nei campi con la perdita di un intero anno di lavoro, in molte aree del Paese. E’ l’allarme lanciato dalla Coldiretti sugli effetti delle alte temperature con meloni, angurie, peperoni e pomodori ustionati dai raggi del sole che stanno scottando anche agrumi, clementine precoci e bergamotto.

L’insopportabile ondata di calore – sottolinea la Coldiretti – sta distruggendo i raccolti nelle campagne provocando anche una rilevante caduta delle olive dagli alberi oltre a stress per gli animali nelle stalle con il crollo della produzione di latte. Dove è possibile in alcune aree del Paese gli agricoltori – precisa la Coldiretti – sono ricorsi alle irrigazioni supplementari per salvare le coltivazioni piu’ in sofferenza mentre nelle situazioni piu’ gravi come in Calabria la Coldiretti chiede alla Regione di iniziare a verificare se ricorrono le condizioni per la dichiarazione della calamità, in particolare in alcune aree.

Una situazione che fa salire ben oltre il miliardo il conto dei danni provocati nel 2021 all’agricoltura italiana dagli eventi estremi. Siamo di fronte anche in Italia – sottolinea la Coldiretti – alle conseguenze dei cambiamenti climatici con una tendenza alla tropicalizzazione e il moltiplicarsi di eventi estremi con una più elevata frequenza di manifestazioni violente, sfasamenti stagionali, precipitazioni brevi e intense ed il rapido passaggio dal maltempo al caldo africano.

Nel 2021 per effetto dei cambiamenti climatici le produzioni nazionali hanno subito tagli che vanno dal 5 al 10% per le previsioni di vendemmia, al 10% per il grano mentre è praticamente dimezzata la frutta nazionale con cali del 30% per le ciliegie, del 40% per le pesche e nettarine fino al 50% per le albicocche, rispetto ad una annata normale. L’agricoltura – sottolinea la Coldiretti – è l’attività economica che più di tutte le altre vive quotidianamente le conseguenze dei cambiamenti climatici ma è anche il settore più impegnato per contrastarli.

Per questo – continua la Coldiretti – l’Italia deve difendere il proprio patrimonio agricolo e la propria disponibilità di terra fertile con un adeguato riconoscimento sociale, culturale ed economico del ruolo dell’attività nelle campagne e nel presidio dei boschi. In tale ottica servono strumenti di gestione del rischio sempre più avanzati, efficaci e con meno burocrazia ma anche interventi strutturali con la realizzazione di infrastrutture a partire dai bacini di accumulo a impatto zero proposti dalla Coldiretti nel Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr)” ha affermato il presidente della Coldiretti Ettore Prandini nel chiedere però “di accelerare sull’approvazione della legge sul consumo di suolo, ancora ferma in Parlamento da quasi un decennio, che potrebbe dotare l’Italia di uno strumento all’avanguardia per la protezione del suo territorio”.

com/fch

(END) Dow Jones Newswires

August 09, 2021 04:19 ET (08:19 GMT)

Segnali:

CALDO: COLDIRETTI PUGLIA, BRUCIA FRUTTA E VERDURA NEI CAMPI
Stanno soffrendo il caldo gli animali nelle stalle " spiega Coldiretti Puglia - dove le mucche per lo stress delle alte temperature stanno producendo fino al 20% ...
Coldiretti Lombardia Lavoro, decreto flussi 2021 salva i raccolti
In Lombardia – spiega la Coldiretti regionale – complessivamente sono circa 25mila i lavoratori stranieri impiegati nelle campagne, dall’allevamento alla raccolta della frutta e della ...
Natale, Coldiretti: "Niente cenoni per 4,8 milioni di poveri in Italia"
Tutti i cittadini che fanno la spesa nei mercati e nelle fattorie di Campagna Amica diffusi lungo la Penisola – spiega Coldiretti ... caso si tratta di frutta, verdura, farina, formaggi, salumi ...
Coldiretti Cagliari. Agricoltura affogata da pioggia e burocrazia
Perdite e beffa. È la realtà sconfortante che vivono sulla propria pelle le aziende agricole che da una parte subiscono sempre più regolarmente la forza devastante dei cambiamenti climatici e ...
Coldiretti: ''A Santo Stefano avanzi a tavola per otto italiani su dieci''
Quasi otto italiani su dieci (79%) trovano a tavola gli avanzi di cenoni e ... la Coldiretti – un gusto nuovo ai piatti di verdura o di pasta, senza dimenticare la ratatouille. La frutta secca ...
Coldiretti, Natale: «Avanzi a tavola per 8 italiani su 10»
Quasi otto italiani su dieci (79%) trovano a tavola gli avanzi di cenoni e ... la Coldiretti – un gusto nuovo ai piatti di verdura o di pasta, senza dimenticare la ratatouille. «La frutta ...
Vaccini anti corona virus per i bambini fra 5 ed 11 anni: Regione Puglia, circolare TESTO Emanata oggi
Di seguito il comunicato di Coldiretti Puglia: Il caldo record spinge i consumi di frutta verdura al massimo del nuovo millennio con un balzo record del 9,6% nel 2017, ma nelle campagne pugliesi è ...
da oggi anche attraverso QRCode
Dopo un lungo periodo di attesa, con il caldo arriva il #tintarelladay, iniziativa è della Coldiretti che nel fine settimana offre la possibilità di scoprire la dieta che abbronza nei principali ...
Coldiretti, la solidarietà non si ferma: gli agricoltori aiutano il Ponte di Fermo
Su questo fronte Coldiretti ... frutta e verdura di stagione, insaccati, miele e confetture consegnati ai volontari dell’onlus fermana Il Ponte. Nata nel 1987 a Fermo, l’associazione si è sempre ...
Coldiretti Asti: torna la spesa sospesa nei Mercati Campagna Amica
In questo caso però si tratta di frutta, verdura, farina, formaggi, salumi o altri generi alimentari Made in Asti, di qualità, genuini e di sicura provenienza”. “Coldiretti Asti con Campagna Amica fin ...
Cinquanta cesti di prodotti dei campi donati per il Ringraziamento di Coldiretti
Proprio su iniziativa dei responsabili ecclesiastici della Coldiretti e con la collaborazione di Coldiretti Oristano e di don Mario Piras, i cesti che contenevano frutta, verdura ... a sempre attiva ...

Coldiretti: hot burns fruit and vegetables in the fields

The scorching heat and lack of rainfall is burning fruit and vegetables in the fields with the loss of a full year of work in many areas of the country. This is the alarm raised by Coldiretti on the effects of high temperatures with melons, watermelons, peppers and tomatoes burned by the sun's rays that are also burning citrus fruits, early clementines and bergamot.

The unbearable heat wave - underlines Coldiretti - is destroying the crops in the countryside, also causing a significant fall of the olives from the trees as well as stress for the animals in the stables with the collapse of milk production.