COMMENTO AIM: indice in rialzo, in luce Crescita e Plt E.

L’Aim Italia ha archiviato la seduta in rialzo con un

+0,88% a quota 9.682 punti.

In evidenza il titolo di Eps Equita che, in vetta, ha guadagnato il

9,31% a quota 11,15 euro, seguita da Plt E., salita del 3,97% a 2,62 euro.

Cfo Sim ha confermato il rating buy sul titolo della società attiva

nelle rinnovabili e ha fissato il tp a 4,80 euro. Gli analisti hanno

valutato positivamente l’acquisizione da Podini Holding di quattro aziende

titolari di un portafoglio di impianti eolici in esercizio per 81 Mw e di

un impianto fotovoltaico da 1 Mw, per un valore totale di 80 milioni di

euro.

Positivi Wiit (+3,91%) a 58,4 euro, Culti (+3,81%) e Bomi (+3,75%) con

volumi superiori alla media e pari a 90.500 pezzi. Le azioni sono state

trainate dal newsflow relativo alla commessa di durata pluriennale vinta

in Cile per fornire servizi logistici al cliente B. Braun Medical SpA (B

Braun).

In rialzo anche Crescita che ha archiviato la seduta a +2,94% con volumi

record a 181.000 pezzi per un controvalore scambaito di 1,934 milioni di

euro. Il titolo è stato spinto dalla notizia che la Spac ha raggiunto un

accordo con Ginetta e Cellular Italia per un’operazione di business

combination, che si realizzarà attraverso una fusione per incorporazione.

Crescita, acquisita la denominazione di Cellularline, resterá quotata

sull’Aim Italia, con l’obiettivo di transitare successivamente all’Mta.

Segno meno per D.Magics (-2,58%) a 8,3 euro, Digital360 (-2,58%) e

Caleido (-2,82%) dopo i rialzi di cui è stata protagonista in settimana.

In coda Italia Independent e Ecosuntek che hanno lasciato sul terreno

rispettivamente il 2,83% a 4,46 euro e il 3,13% a quota 8,04 euro.

gtd

Copyright (c) 2018 MF-Dow Jones News Srl