Commissario della SEC: il ritardo nella regolamentazione delle criptovalute potrebbe garantire più libertà alla tecnologia

Nella giornata di venerdì 8 febbraio, uno dei commissari della Securities and Exchange Commission (SEC) degli Stati Uniti ha dichiarato che i ritardi nella regolamentazione delle criptovalute potrebbero garantire una maggiore libertà all’industria, permettendole di progredire autonomamente.

Heister Peirce, soprannominata “Crypto Mom” dalla comunità per il suo dissenso contro la decisione della SEC di respingere l’exchange traded fund (ETF) sul Bitcoin proposto dai gemelli Winklevoss, ha rilasciato i suoi commenti durante un discorso tenuto presso la Facoltà di Legge dell’Università del Missouri.

Leggi il testo completo su Cointelegraph

Leggi anche altri post criptovalute o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer