Confindustria, da cantieri spinta Pil 1%

ROMA, 27 FEB – “Nel debole contesto economico italiano, riaprire i cantieri potrebbe avere un forte impatto espansivo sulle costruzioni e su diversi altri settori.

Ciò potrebbe alzare il Pil italiano di oltre l’1% in tre anni rispetto allo scenario previsivo di base, con un aumento molto limitato del deficit”.

Lo sostiene il Centro studi di Confindustria, profilando per l’Italia “un anno difficile”

Nella previsione di inizio febbraio il Csc ha indicato che, se “anche se il Pil risalisse dal secondo trimestre, è alta la probabilità di una crescita annua poco sopra lo zero”

Leggi anche altri post Milano o leggi Agenzie


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer