Consumi: oltre 12.000kg di cioccolato a domicilio nel 2019


Just Eat, app leader per ordinare online cibo a domicilio in tutta Italia e nel mondo, per celebrare la Giornata Mondiale del Cioccolato che ricorre il 7 luglio, ha analizzato l’andamento degli ordini di cioccolato, registrando un incremento di richieste a domicilio, anno su anno, del +260%.

Nel 2019, si legge in un comunicato, sono stati ordinati oltre 12 mila chili di cioccolato in Italia, un trend che non si è fermato neanche durante il lockdown, periodo in cui ne sono stati ordinati oltre 2.500 chili, solo periodo marzo-aprile 2020, con una crescita del +20% rispetto al periodo normale.

Rispetto al 201, anche tra le città si nota qualche piccola variazione durante i mesi del lockdown: Roma si conferma la città più golosa di piatti al cioccolato. Napoli esce dalla classifica a causa della chiusura totale dei locali nella regione, anche in modalità food delivery, mentre Bologna rimane ferma al secondo posto. Milano entra a chiusura del podio. Trieste sale di ben sei posizioni, seguita da Torino, new entry nella classifica.

Nel 2019 i mesi in cui si concentrano di più gli ordini di cioccolato sono stati marzo e novembre, invece durante l’emergenza Covid-19 è il mese di aprile ad aver registrato richieste di cibi con il cioccolato per oltre il doppio rispetto al mese precedente, complice anche la Pasqua.

Analizzando i trend, sembra che durante il lockdown gli italiani abbiano voluto assaggiare grandi classici ma anche nuovi piatti a base di cioccolato. I piatti con il cioccolato che sono cresciuti di più in termini di ordini nel 2020 sono il gelato in vaschetta, seguito dai cornetti, dalla cheesecake cocco e nutella, dai cremini, dalle crêpes e dai macarones.

I piatti che normalmente vengono consumati salati piacciono di più se fatti con il cioccolato, come la pizza con nutella e aggiunta di cocco o pistacchio e il calzone dolce. Inoltre, tra i piatti maggiormente richiesti spiccano il risotto allo zafferano con spolverata di cacao, il filetto di manzo con scaglie di cioccolato e gamberi sfumati al rhum con polvere di cioccolato.

Dai dati analizzati si nota che la differenza tra le donne e gli uomini che ordinano cioccolato a domicilio è davvero minima, parliamo infatti del 51% vs 49%, che cresce però se si prende in considerazione solo la categoria del gelato, dove la percentuale di donne che lo ordinano a domicilio, sale al 58%, insieme a chi si trova nella fascia d’età 35-44, 22%, mentre è di poco inferiore tra i giovani dai 18 ai 24 anni, 17%.

Per quanto riguarda i piatti preferiti, spiccano soufflé e brownie nella fascia 25-34, 44%, brownie e cannolo tra i 18-24, 34%, brownie e cheesecake per i 35-44, 15% e infine tortino al cioccolato e cannolo per la fascia 45-54, 8%.

com/lde

fine

MF-DJ NEWS

0611:31 lug 2020