Conte lancia il piano «Proteggi Italia». Pronti 3 miliardi per opere cantierabili

Contro il dissesto idrogeologico solo nel 2019 arrivano 3 miliardi di opere «concretamente e immediatamente cantierabili». È il presidente del Consiglio Giuseppe Conte a battezzare in conferenza stampa a Palazzo Chigi il piano «Proteggi Italia», il più grande «mai fatto» a riguardo i cui pilastri sono «emergenza, prevenzione, rafforzamento della governance». Questo perché «l’Italia è un Paese fragile» e serve «una terapia del territorio per proteggerlo e metterlo in sicurezza».

Si tratta in particolare di opere che devono andare subito in moto e perciò, «entro fine aprile, da parte delle competenti amministrazioni saranno sottoposti alla cabina Strategia Italia e al Cipe i progetti urgenti e immediatamente cantierabili. I piani saranno il risultato della collaborazione e delle proposte degli enti locali interessati», sottolinea il premier.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer