Dow Jones

Covid: Oms chiede di evitare somministrazione richiami vaccini



L’Organizzazione Mondiale della Sanità ha chiesto una moratoria sui richiami dei vaccini contro il Covid-19, citando l’iniquità nella distribuzione dei sieri nel mondo.

L’agenzia ha affermato che la moratoria dovrebbe durare almeno due mesi, per dare al mondo la possibilità di raggiungere l’obiettivo del direttore generale di vaccinare il 10% della popolazione di ogni Paese entro la fine di settembre.

“Abbiamo bisogno di un’inversione urgente della direzione dei vaccini dalla maggior parte dei Paesi ad alto reddito verso quelli a basso reddito”, ha affermato il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, in conferenza stampa.

La moratoria fa parte del piano di Ghebreyesus di vaccinare il 40% della popolazione mondiale entro dicembre, secondo il suo consigliere di alto livello, il dottor Bruce Aylward.

“Il quadro generale qui è quello di non andare avanti con i richiami fino a quando non avremo il mondo intero a un punto in cui le popolazioni più anziane, le persone con comorbilità, coloro che lavorano in prima linea, saranno tutte protette nella misura possibile con i vaccini”, ha detto Aylward durante il briefing.

Vaccinare tutta la popolazione mondiale è fondamentale per porre fine alla pandemia di coronavirus, affermano gli esperti. La variante Delta che ora sta devastando gli Stati Uniti è stata rilevata per la prima volta dagli scienziati in India dopo che al ceppo originale del Covid è stato permesso di diffondersi, replicarsi e infine mutare. Il risultato è stata una variante altamente infettiva con una maggiore possibilità di eludere la protezione vaccinale che è arrivata a dominare nella maggior parte dei Paesi.

Emergeranno più ceppi, che rappresenteranno un rischio maggiore per tutti i Paesi, vaccinati o non vaccinati, a meno che una parte maggiore della popolazione mondiale non sia immunizzata.

“Il mondo intero è nel mezzo di questo e come abbiamo visto con l’emergere di una variante dopo l’altra, non possiamo uscirne a meno che il mondo intero non ne esca insieme, e con l’enorme disparità nella copertura vaccinale, noi Semplicemente non saremo in grado di raggiungere questo obiettivo”, ha detto Aylward.

La durata della moratoria potrebbe essere estesa se i tassi di vaccino nei Paesi con tassi bassi non aumenteranno. “In questo momento, se si guarda a come i vaccini vengono utilizzati a livello globale, il tasso di assorbimento da parte dei Paesi ad alto reddito e di quelli a reddito medio-alto, sta assorbendo una parte troppo ampia dell’offerta globale a discapito dei Paesi a reddito più basso”, ha detto Aylward.

La mossa arriva dopo che Israele ha annunciato che il Paese avrebbe somministrato i richiamo alla popolazione anziana. Alcune persone negli Stati Uniti stanno anche trovando modi per assicurarsi le dosi di richiamo. Il dipartimento della Salute pubblica di San Francisco e lo Zuckerberg San Francisco General Hospital hanno dichiarato ieri che consentiranno ai pazienti che hanno ricevuto il vaccino di Johnson&Johnson monodose di ricevere un’iniezione supplementare di un vaccino a mRna.

Il gigante dei vaccini Pfizer ha sostenuto che le persone avranno bisogno di una dose di richiamo, mentre i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie statunitensi hanno affermato che i dati sulla necessità di dosi di richiamo rimangono poco chiari.

I funzionari dell’Oms hanno anche affermato che sperano di avere il 70% del mondo vaccinato entro la metà del 2022, “ed è allora che potremo davvero iniziare a concentrarci sul resto”, ha detto la dottoressa Kate O’Brien, direttrice del dipartimento di immunizzazione, vaccini e prodotti biologici dell’Oms, durante il briefing.

Fino a quando tale obiettivo non sarà raggiunto, i funzionari sanitari globali sperano che i Paesi con alti tassi di vaccinazione rispetteranno la richiesta di moratoria e, cosa più importante, l’invito a porre fine all’iniquità sui vaccini.

“Abbiamo bisogno di una strategia sui vaccini e abbiamo bisogno di misure di salute pubblica e sociali a livello individuale e di comunità, abbiamo bisogno che tutti facciano la loro parte adesso”, ha affermato Maria Van Kerkhove, responsabile tecnica dell’Oms nella lotta contro il Covid-19.

cos

(END) Dow Jones Newswires

August 04, 2021 11:47 ET (15:47 GMT)

Segnali:

Vaccini Covid richiami: serviranno richiami annuali per diverso tempo: l'ad di Pfizer spiega perché
È probabile che serviranno vaccinazioni annuali contro il Covid-19 per molti ... farmaceutiche produttrici di vaccini: “Abbiamo salvato milioni di vite. Abbiamo evitato migliaia di miliardi ...
Coronavirus, le ultime notizie dall’Italia e dal mondo sul Covid, il green pass e i vaccini
Ore 23.53 - Oms: «Fragili non vaccinati evitino le zone a rischio» L’Oms invita coloro che non sono pienamente vaccinati contro il Covid ... di approfondimento) Ore 14.57 - L’Oms chiede ...
Covid, la preoccupazione dell'Oms: "Tsunami di contagi in tutto il mondo"
"Quello che chiediamo a tutte le persone è di essere estremamente cauti". Alla domanda se l'Oms rivedrà la sua posizione sui richiami, replica: "Dobbiamo usare i vaccini nel modo piu' efficace ...
Covid, Gimbe: + 18% di contagi e decessi. Aumentano i vaccini: 236mila prime dosi e 2,9 milioni di terze in 7 giorni
Da due mesi a questa parte l’epidemia di Covid-19 non accenna a rallentare ... di accelerare la somministrazione di vaccini e richiami (l’Ecdc raccomanda di accorciare il tempo del richiamo ...
Richiamo vaccino Covid, Magrini (Aifa): “Potrebbe servire ogni sei mesi”
Il direttore generale dell'Aifa Nicola Magrini ipotizza un richiamo del vaccino ogni sei mesi: "Servirà un'altra dose nel ...
Variante Omicron covid: cosa sappiamo, cosa dice l'Oms
Ed è ciò che questo virus continuerà a fare, finché gli permettiamo di continuare a diffondersi". L'Oms, spiega il Dg Tedros, "continua a chiedere ... di richiamo del nostro vaccino Covid ...
Bollettino vaccini covid oggi 4 dicembre/ 8 mln di terze dosi, immunizzati 84.7%
"Vaccino porta a porta per evitare lockdown ... E a proposito di vaccini anti covid, a partire dal 16 dicembre, come spiegato da Figliuolo, partirà la somministrazione anche ai bimbi di età ...
Oms: "Tsunami di contagi nel mondo, non aspettate ad agire"
“Quello che chiediamo a tutte le persone è di essere estremamente caute”. Alla domanda se l’Oms rivedrà la sua posizione sui richiami ... primario di vaccino anti-Covid a gruppi di ...
Vaccini Covid, Figliuolo: "1,5 milioni di dosi per bimbi 5-11 anni, al via il 16 dicembre"
(COVID: LE ULTIME NOTIZIE IN DIRETTA - VACCINO COVID: DATI E GRAFICI SULLE SOMMINISTRAZIONI IN ITALIA, REGIONE PER REGIONE) Il documento di Figliuolo richiama ... d'età per evitare il rischio ...
Covid, Oms: uno "tsunami" di contagi, velocità Omicron senza precedenti | Le contromisure prese da Usa e Ue
La variante Omicron del coronavirus ... di nuovo il collasso. "Usare tutte le protezioni per evitare un altro boom di ricoveri" Anche perché, ha fatto notare il capo delle emergenze dell'Oms ...
Coronavirus - Covid-19
Sommario Che cosa è (e come si trasmette) il Covid-19? Qual è l'origine del Covid-19? Che cosa sono i coronavirus? Quali e quante sono le ondate di Coronavirus? Come funzionano i vaccini anti-Covid?
Covid-19, la lezione di Cuba
Scampata alla prima, drammatica ondata di Covid del marzo ... vaccinali in totale. Vaccinando, ad oggi, l’87 per cento della sua popolazione eleggibile per la somministrazione con almeno una ...

Covid: WHO asks to avoid the administration of vaccine boosters

The World Health Organization has called for a moratorium on the recall of vaccines against Covid-19, citing the unfairness in the distribution of serums around the world.

The agency said the moratorium should last at least two months, to give the world a chance to meet the CEO's goal of vaccinating 10% of each country's population by the end of September.

"We need an urgent reversal of the direction of vaccines from most high-income to low-income countries," WHO Director-General Tedros Adhanom Ghebreyesus said at a press conference.

The moratorium is part of Ghebreyesus' plan to vaccinate 40% of the world population by December,