Covid, la sanità britannica testa la sua app anti-contagi nell’isola di Wight


Covid, la sanità britannica testa la sua app anti-contagi nell’isola di Wight 
Nel cortile della scuola elementare di St. Cuthbert e St.Mathias, lungo Old Bromptpn Road, a Londra, ogni sabato la bancarella «Tomato Stall» vende pomodori e datterini: sono succosi, rossi e dolci come quelli italiani. Ma non arrivano da così lontano.È un mercato di contadini a km piu o meno zero. I pomodori nello specifico arrivano dall’isola Wight, il posto più a sud dell’Inghilterra dove il clima è quasi mediterraneo. Anche durante i 52 giorni di lockdown, il furgoncino di Tomato Stall è arrivato puntuale a Londra e ha continuato a vendere i suoi pomodori al mercatino rionale della scuola.Nell’ultimo fine settimana, però, il commesso dell’azienda agricola, oltre ai pomodori, ha portato con sé anche un altro «prodotto»: sul suo telefonino aveva installato NHSX, la App di tracciamento.La sanità pubblica inglese ha sviluppato un programma per monitorare il contagio e la diffusione del…

Covid, la sanità britannica testa la sua app anti-contagi nell’isola di Wight

visita la pagina

Lascia un commento