Crac banche, associazioni risparmiatori scrivono a Conte: “Convochi nuovo incontro o sarà protesta”

Il premier Giuseppe Conte convochi un nuovo incontro il 18 aprile o saremo costretti a chiamare i risparmiatori alla protesta in piazza contro l’attuale Esecutivo. Così scrivono le associazioni dei risparmiatori azzerati in una lettera resa nota dall’Ansa e indirizzata al Presidente del Consiglio dei ministri.
“Dopo l’incontro avvenuto l’8 aprile a Palazzo Chigi, il premier – si legge nella lettera – “aveva comunicato a tutti i presenti che in occasione del Consiglio dei Ministri che si sarebbe tenuto all’indomani, martedì 9 aprile, sarebbe stata emanata la normativa disciplinante le modalità di accesso dei risparmiatori al Fondo indennizzo”. “Ad oggi – continuano le associazioni – tuttavia, di tale normativa non vi è traccia ed anzi abbiamo appreso che il decreto crescita – all’interno del quale, in base a quanto da Lei dichiarato, sarà contenuta la normativa di cui trattasi – slitterà a maggio”.

Leggi anche altri post Agenzie o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer