Notizie dei mercati

Il Credit Suisse registra una perdita nel 2º trimestre maggiore del programmato

Il Credit Suisse ha segnato una perdita nel 2º trimestre di 1,59 miliardi di franchi svizzeri (1,65 miliardi di $ (USA dollars)) mercoledì, mancando di molto le aspettative del mercato e presentando la partenza del suo amministratore delegato.

Gli analisti si aspettavano una perdita netta di 206 milioni di franchi, secondo il consensus https://www.credit-suisse.com/about-us/en/investor-relations/corporate-and-share-information/corporate-information/consensus-summary.html di 19 stime compilato dal prestatore, che a giugno aveva avvertito di un’altra perdita trimestrale per via della variabilità e dei deboli flussi di clienti che hanno colpito la sua banca d’investimento.

Il suo coefficiente del patrimonio CET1 si e attestato al 13,5% delle attività ponderate per il rischio, raggiungendo il suo obiettivo a breve termine del 13,5% e quasi il 13,6% atteso dal mercato. Questo e inferiore all’obiettivo del 2024 di superare il 14% e al rapporto CET1 del 1º trimestre del 13,8%.

“I nostri risultati per il 2º trimestre di quest’anno sono deludenti, oltretutto per quanto riguarda Investment Bank, e sono stati influenzati pure da maggiori accantonamenti per controversie legali e da altre voci di rettifica”, ha comunicato l’Amministratore Delegato Thomas Gottstein nel dichiarato.

(1 biglietto verde = 0,9614 franchi svizzeri)

Il Credit Suisse registra una perdita nel 2º trimestre maggiore del programmato

Credit Suisse registra


FIMA2572# 2022-07-27T06:57:55+02:00

Show More