Notizie dei mercati

Crisi Usa-Pechino, i big statali cinesi lasciano Wall Street. Addio a 370 miliardi

This content has been archived. It may no longer be relevant

#mercatoazionario

ServizioGeopolitica e finanza

Il Congresso statunitense ha deciso che entro il 2024 si deve arrivare al delisting delle società che non rispettano i requisiti di trasparenza. Circa 200 le società in pericolo ma dietro l’accelerazione ci sono le tensioni per Taiwan

di Rita Fatiguso

12 agosto 2022

Ascolta la versione audio dell’articolo

Prima o poi doveva succedere, ma la fuga delle società cinesi dai listini e partita il 12 agosto, a raffica, e sembra – dati i tempi, con le tensioni sullo Stretto di Taiwan – una ritirata imposta con piglio militare. I big China Life Insurance, PetroChina, China Petroleum & Chemical, Aluminium of China e Sinopec Shanghai Petrochemical, che in sostanza insieme sommano 370 miliardi di $ (USA dollars) di capitalizzazione di Borsa, hanno comunicato che abbandoneranno Wall Street.

L’annuncio arriva in un momento…


FIGN2681 => 2022-08-12 20:34:01
mercatoazionario

Show More