È crollo per la spesa turistica: questa estate si perderanno 65 miliardi


È crollo per la spesa turistica: questa estate si perderanno 65 miliardi 
Una perdita secca di 65 miliardi di euro di spesa turistica nell’estate 2020 di cui 44 in capo ai viaggiatori italiani e i restanti dagli ospiti dall’estero. Gli operatori del settore si preparano a fare i conti con attivi dimezzati e la perdita di 31 milioni di visitatori: il che comporta una flessione di 108 milioni di pernottamenti. Non basteranno a salvare la stagione gli ospiti provenienti dai paesi Ue, i cosiddetti mercati di prossimità, previsti in aumento. Prima di arrivare nel Belpaese dovranno però sfidare frontiere chiuse, come quelle austriache presidiate addirittura dal’esercito in spregio ai trattati comunitari o non imboccare quei Incognita arrivi dall’estero
Guardando le previsioni per la clientela domestica si stima un calo di quasi un terzo dei visitatori pari a 16 milioni e si perderanno 46 milioni di pernottamenti. Si guarda con…

È crollo per la spesa turistica: questa estate si perderanno 65 miliardi

visita la pagina

Lascia un commento