Dalla legittima difesa alla separazione delle carriere, le distanze M5S-Lega sulla giustizia

La doccia fredda dei Cinque Stelle in Sardegna, e il malumore crescente nell’ala ortodossa del Movimento nei confronti di una linea politica considerata troppo allineata a quella della Lega, rischia di aumentare le distanze all’interno della maggioranza sul tema giustizia.

I deputati pentatellati potrebbero rendere più difficile e irto di insidie il cammino della proposta di legge sulla legittima difesa, oggi in aula alla Camera per il voto delle questioni pregiudiziali di costituzionalità di Pd e LeU. Per il disegno di legge strategico per il Carroccio si tratta del penultimo passaggio verso la conversione in legge.

Leggi anche altri articoli di Economia o leggi la fonte


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer